lunedì 27 dicembre 2010

Pasta choux

Anche quest'anno il tanto e atteso Natale è ormai passato..pff!!!
Come ho già detto ora che sono in vacanza ho finalmente il tempo per dedicarmi ai miei vari esperimentucci, e quini oggi vi propongo una ricetta base molto versatile: la pasta choux.
Devo dire che nonostante sia una ricetta molto semplice, mi ha sempre intimorito: ero convinta che per fare gonfiare così un'impasto privo di lievito bisognasse avere doti soprannaturali ;)
Questa è la ricetta base, che è adatta sia per preparazioni dolci sia per quelle salate, magari per un aperitivo o antipasto originale.
Qui inoltre ho trovato un trucchetto per scongiurare il pericolo che l'impasto non si gonfi come dovrebbe durante la cottura :)


PASTA CHOUX

Ingredienti:
250 gr di acqua
100 gr di burro
150 gr di farina 00
4 uova (più uno nel caso l'impasto lo richieda)
1 pizzico di sale

Mettere sul fuoco una casseruola abbastanza capiente con l'acqua, il burro e il sale, e far sciogliere il burro.
Quando il tutto incomincerà a bollire aggiungetevi tutta in una volta la farina, togliete dal fuoco e mescolate molto energicamente con un cucchiaio di legno.
Quando avrete ottenuto un composto omogeneo rimettere sul fuoco continuando a mescolare fino a quando l'impasto si staccherà dai bordi della casseruola e incomincerà a sfrigolare.
Mettete l'impasto a raffreddare su un piatto.
Quando il tutto si sarà raffreddato, mettetelo in una ciotola e aggiungete un uovo mescolando molto energicamente (potete utilizzare anche un frullatore con le fruste a spirale oppure un'impastatrice con gancio a foglia).
Una volta che l'uovo sarà stato assorbito per bene aggiungetene un altro, e così via per tutte le uova (fate sempre attenzione a mettere un uovo solo dopo che il precedente è stato assorbito).
Ora controllate l'impasto: se è cremoso e ha la consistenza di una crema pasticciera molto soda è ok, altrimenti aggiungetevi parte di un altro uovo, sbattuto precedentemente, fino a raggiungere la consistenza giusta.
Ora mettete l'impasto in una sac à poche con becuccio liscio, e disponetene dei mucchietti grandi come una noce ben distanziati tra loro su una teglia coperta con carta forno.
Lasciate ripostare il tutto per circa mezz'oretta a temperatura ambiente, così che l'impasto possa assestarsi e raffreddarsi del tutto.
Trascorso questo tempo infornare a 180° in forno già caldo (io ventilato) per circa 20 minuti, o comunque finchè i vostri bignè saranno belli dorati e croccanti (si ammorbidiranno quando li farcirete).

Con questi bignè ho preparato il dolce che abbiamo mangiato durante il pranzo di Natale..volete sapere cos'è? Bè ve lo dirò la prossima volta!! :P

6 commenti:

  1. ma sei bravissima! vedo che ti stai dando alla preparazione di lievitati, eh? Beh ti vengono che una meraviglia! Finalmente in vacanza ;) Vorrei fare talmente tante cose che mi sembra di scoppiare... dovrò ridurre i miei buoni propositi ;) Ti faccio gli auguri anche io, molto, molto in ritardo! (spero di essere perdonata... :-P Un bacio

    RispondiElimina
  2. @pips: ti ringrazio tantissimo per gli auguri!! comunque anche io sono nei tuoi stessi panni: vorrei fare così tante cose, che risulterebbe impossibile mangiare tutto, e quindi cerco di tenere a freno il mio desiderio di cucinare..uff!! :)

    RispondiElimina
  3. Ciao cara belli i tuoi bigné e molto interessante il trucco per non farli sgonfiare!! :-)
    un bacione e ancora auguri per un 2011 che ti porti tutto ciò che più desideri! :-)

    RispondiElimina
  4. @pippi: Ti ringrazio molto!!Buon 2011 anche a te.. a presto!.. :)

    RispondiElimina
  5. sono venuti benissimo complimenti, in genere non mi vengono cosi, garzie dei consigli e auguri di Buon Annno

    RispondiElimina
  6. @Gunther: grazie tante per gli auguri!.. Buon 2011 anche a te.. :)

    RispondiElimina